Aggiornamenti sulle norme per la prevenzione da Coronavirus

La nuova Ordinanza_del_Presidente_della Regione Toscana n.26_del_06-04-2020 sull’obbligo delle mascherine

Il link al decreto di proroga delle misure urgenti contenimento del primo aprile

Il nuovo nuovo_modello_autodichiarazione_26.03.2020_editabile   per gli spostamenti autorizzati

Il nuovo DPCM_22_03_2020  con ulteriori limitazioni alle attività e agli spostamenti

Testo Decreto Legge 17 marzo 2020 n. 18 Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19

IL nuovo modulo per l’autodichiarazione

Il link al  DPCM dell’11 marzo 2020 con la chiusura delle attività non essenziali 

Il  DPCM del 9  marzo che estende l’area protetta a tutto il territorio italiano è raggiungibile da questo link

Sul sito della Presidenza del Consiglio ci sono anche le risposte alle domande più frequenti (F.A.Q.)

Si ricorda che gli approvvigionamenti ai negozi sono garantiti. E’ importante non creare assembramenti presso i supermercati al fine di rispettare le distanze previste dal decreto.

Link alle FAQ del Governo

Il   Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 08/03/2020  con le nuove misure di contrasto alla diffusione del “coronavirus”.

Ogni giorno alle 18.00  il Dipartimento di Protezione Civile aggiorna i dati sulla situazione italiana, altrettanto fa la Regione Toscana per il proprio territorio e l’Azienda USL Toscana Nord Ovest per le province di Massa Carrara, Lucca, Pisa e Livorno

Sul sito del Dipartimento di Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it) si possono trovare notizie su tutte le attività messe in campo dal Servizio Nazionale di Protezione Civile, gli atti del Commissario all’emergenza e del Governo Nazionale, gli aggiornamenti sulla situazione contagio, i comportamenti da adottare da tutti i cittadini, e tante altre utili informazioni

Anche sul sito del Ministero della Salute (www.salute.gov.it/nuovocoronavirus) sono presenti notizie aggiornate utili alla popolazione, e lo stesso Ministero ha messo a disposizione il numero verde 1500 attivo 24 ore su 24, a cui rivolgersi per ogni dubbio.

Informazioni utili e ufficiali anche sul sito dell’Istituto Superiore di Sanità (https://www.epicentro.iss.it/coronavirus).

La Regione Toscana sul proprio sito (www.regione.toscana.it/-/coronavirus) ha una parte dedicata al “coronavirus“, in cui oltre alle informazioni su cos’è, come si trasmette, i sintomi, a chi rivolgersi, le precauzioni, ecc. , è riportato il numero verde a cui rivolgersi per informazioni (800.556060 opzione 1, attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 15) e il numero (per la nostra zona 050.954444 attivo dalle 8 alle 20) a cui i soggetti provenienti dalla Cina o dalle zone sottoposte a quarantena di cui al DPCM 08 marzo 2020  si devono rivolgere per segnalare la loro presenza in zona. il numero  è a disposizione solo per i cittadini che abbiano avuto contatti stretti con casi confermati di Covid-19 e per tutte le persone che negli ultimi 14 giorni abbiano fatto ingresso in Italia dopo aver soggiornato nelle aree della Cina interessate dall’epidemia o per i cittadini che rientrano dai comuni italiani soggetti a misure di quarantena disposte dalle autorità con DPCM 8 marzo 2020.

Per i soggetti che abbiano avuto contatti stretti con casi confermati, la Asl disporrà la misura della quarantena con sorveglianza attiva. Per chi è rientrato dalle aree a rischio, la Asl adotterà la misura della permanenza domiciliare fiduciaria con sorveglianza attiva. Le persone che chiameranno il numero aziendale dovranno comunicare i propri dati personali: nome, cognome, indirizzo, domicilio e numero di telefono.

L’ASL  ha attivato anche  una casella di posta elettronica per le segnalazioni: rientrocina@uslnordovest.toscana.it

Si raccomanda di verificare le notizie sui siti suddetti, o sui social ufficiali di tali Enti, e di non fidarsi ciecamente delle varie notizie diffuse tramite la rete.

I Comuni associati riportano ulteriori notizie e le Ordinanze dei Sindaci, sui propri siti web raggiungibili dai link presenti su questa pagina.

 

RACCOMANDAZIONI  IGIENICHE DI BASE

I consigli per ridurre l’esposizione e la trasmissione della possibile malattia sono analoghe a quelle previste per la sindrome influenzale:

  • lavarsi le mani, in assenza di acqua e sapone, usare gel alcolici;
  • coprire bocca e naso quando si starnutisce o tossisce, usare il fazzoletto di carta e gettarlo nel cestino;
  • se possibile, rimanere in casa in presenza di malattie respiratorie febbrili, specialmente nella fase iniziale;
  • evitare di toccarsi occhi, naso o bocca; i virus possono diffondersi quando vengono toccate superfici contaminate

Alleghiamo anche uno dei molti volantini sulle misure precauzionali diffusi dalle autorità competenti

Dieci comportamenti da seguire

Anche il Comune di Cecina, visto che i  numeri suddetti  ricevono un alto quantitativo di chiamate, ha  attivato un numero dedicato, il 0586.611222, dalle ore 8 alle ore 20, per rispondere alle richieste di informazioni che riguardano il nostro territorio.