CODICE GIALLO per vento forte confermato fino a lunedì pomeriggio

Previsioni dal sito web del Centro Funzionale Regionale di Monitoraggio Meteo (www.cfr.toscana.it) del giorno 22 marzo 2020:

Previsione fino alle 24 di domani:


pressione in calo sul Mediterraneo Centrale con richiamo di intensi venti nord orientali a partire dalla seconda parte della giornata di oggi, domenica e nella giornata di lunedì. Da domani, lunedì, sensibile calo termico.

VENTO: Oggi, domenica, nel corso del pomeriggio, ma soprattutto della sera, ulteriore rinforzo dei venti da nord est con raffiche fino a 70-90 km/h (solo localmente superiori) su Appennino. Arcipelago, litorale, Colline Metallifere e Amiata; altrove fino a 50-70 km/h in particolare nelle vallate esposte.
Domani, lunedì, venti da nord est con raffiche fino a 70-90 km/h (solo localmente superiori) su Appennino, Arcipelago, litorale, Colline Metallifere e Amiata; fino a 50-70 km/h altrove e in particolare nelle vallate esposte. Attenuazione del vento dal tardo pomeriggio di domani, lunedì.
MARE: oggi, domenica, moto ondoso in aumento fino a mari molto mossi al largo in serata.
Domani, lunedì, mari molto mossi al largo

RISCHIO TEMPI CRITICITÀ
VENTO dalle ore 16.00 Domenica, 22 Marzo 2020
alle ore 18.00 di Lunedì, 23 Marzo 2020
GIALLO

22 e 23 marzo

Scaricate il PDF della valutazione criticità del 22 marzo 2020 con la descrizione degli scenari di evento previsti
Siate prudenti, rimanete informati e seguite
le  misure di autoprotezione previste dal Dipartimento di Protezione Civile

Il Centro Intercomunale passa alla Fase Operativa: VIGILANZA – Codice Giallo

DESCRIZIONE DEGLI SCENARI DI EVENTO PREVISTI


VENTO

ATTENZIONE: Si ricorda che con la presenza di vento è vietata l’accensione di fuochi

Criticità Giallo: Sono possibili fenomeni occasionalmente pericolosi per l’incolumità delle persone, in grado di causare disagi e danni a carattere locale.
Sono possibili isolate rotture di rami e/o caduta di alberi, caduta di tegole e cornicioni, localizzati danni alle strutture provvisorie, con trasporto di materiale vario.
Sono possibili localizzati problemi alla circolazione stradale in particolare su viadotti e ponti, con temporanee interruzioni della viabilità. Sono possibili occasionali disagi dovuti a ritardi o cancellazioni dei collegamenti terrestri, ferroviari, aerei e marittimi.
Sono possibili occasionali problemi alle reti di distribuzione di servizi (tra cui telefonia ed elettricità) con temporanee interruzioni dei servizi.