Prosegue CODICE GIALLO per vento forte fino a domani venerdì 27 marzo

Previsioni dal sito web del Centro Funzionale Regionale di Monitoraggio Meteo (www.cfr.toscana.it) del giorno 26 marzo 2020 :

Previsione fino alle 24 di domani:

un minimo sul Tirreno centro-meridionale continua a determinare un forte flusso da nord-est sulla nostra regione con locali precipitazioni. Le temperature sono previste in graduale aumento.

VENTO: oggi e domani, giovedì e venerdì, forti raffiche da nord-est su gran parte del territorio regionale. Dal tardo pomeriggio di domani, venerdì, attenuazione del vento.

MARE: oggi e domani, giovedì e venerdì, mari fino a molto mossi in Arcipelago.

NEVE: oggi, giovedì, quota neve in graduale rialzo fino a 600-800 m (quote più basse su R1 e R2). Accumuli fino a poco abbondanti in collina sui versanti emiliano-romagnoli dell’Appennino (aree R1 e R2), e non significativi altrove a quote di collina. Accumuli fino a poco abbondanti in montagna (Appennino). Domani, venerdì, residue nevicate tra la notte e la mattina a quote di montagna (600-800 metri o localmente più in basso su R1 e R2) con accumuli localmente fino a poco abbondanti.

A6 Arno Costa – E2 – Etruria-Costa Nord

RISCHIO TEMPI CRITICITÀ
VENTO in corso fino
alle ore 20.00 Venerdì, 27 Marzo 2020
GIALLO

 

Scaricate il PDF della valutazione criticita del 26-03-2020 con la descrizione degli scenari di evento previsti.

Siate prudenti, rimanete informati e seguite le misure di autoprotezione previste dal Dipartimento di Protezione Civile

Il Centro Intercomunale passa alla Fase Operativa: VIGILANZA – Codice Giallo

26 marzo 2020

DESCRIZIONE DEGLI SCENARI DI EVENTO PREVISTI

VENTO

Criticità Giallo: Sono possibili fenomeni occasionalmente pericolosi per l’incolumità delle persone, in grado di causare disagi e danni a carattere locale.
Sono possibili isolate rotture di rami e/o caduta di alberi, caduta di tegole e cornicioni, localizzati danni alle strutture provvisorie, con trasporto di materiale vario.
Sono possibili localizzati problemi alla circolazione stradale in particolare su viadotti e ponti, con temporanee interruzioni della viabilità. Sono possibili occasionali disagi dovuti a ritardi o cancellazioni dei collegamenti terrestri, ferroviari, aerei e marittimi.
Sono possibili occasionali problemi alle reti di distribuzione di servizi (tra cui telefonia ed elettricità) con temporanee interruzioni dei servizi.

ATTENZIONE: Si ricorda che con la presenza di vento è vietata l’accensione di fuochi