Oggi 12 maggio ultimo incontro in plenaria del progetto “Sicurinsieme”

Si avvia a conclusione il percorso partecipativo sulla Protezione Civile promosso dai quattro Comuni di Rosignano Marittimo, Cecina, Castagneto Carducci e Bibbona e finanziato dall’Autorità per la Partecipazione della Regione Toscana.

Dopo gli appuntamenti con i ragazzi delle suole primarie e secondarie e gli incontri informativi rivolti ai cittadini dei quattro Comuni della Bassa Val di Cecina, un centinaio di persone che hanno già preso parte ai precedenti incontri nei mesi di marzo e aprile si ritroveranno alle ore 18.00 di oggi  pomeriggio   per discutere e decidere insieme le proposte e le indicazioni per migliorare il sistema di protezione civile intercomunale. L’appuntamento è a Cecina, Loc. la Mazzanta,  presso l’Hotel Ristorante “La Buca del Gatto”, dove grazie ai facilitatori di Anci Innovazione e ai tecnici della protezione civile dei quattro Comuni, i partecipanti avanzeranno i loro suggerimenti per apportare modifiche al piano di protezione civile intercomunale in fase di revisione da parte del Centro Intercomunale.

Dunque saranno i cittadini a decidere alcuni aspetti del nuovo Piano di Protezione Civile, naturalmente quelle parti meno tecniche e procedurali, sulle quali stanno lavorando i tecnici incaricati. Un progetto altamente innovativo, sperimentato in pochissime realtà in Italia, pensato e voluto dai Comuni della Bassa Val di Cecina per coinvolgere e far sentire protagonista la popolazione su un aspetto, quello della sicurezza e incolumità pubblica, di fondamentale importanza per le comunità. Far uscire i piani di Protezione Civile dai cassetti dei Comuni è infatti una delle priorità di una moderna concezione di protezione civile: conoscere il rischio, le corrette norme di comportamento da assumere in caso di emergenza rappresenta un’esigenza primaria di fronte ai sempre più frequenti fenomeni atmosferici estremi dovuti ai cambiamenti climatici.

Il processo partecipativo sul Piano di Protezione Civile della Bassa Val di Cecina, ha avuto un ottimo successo in termini di presenze: oltre alle centinaia di ragazzi formati sulle tematiche di protezione civile in incontri ad hoc nei vari istituti scolastici coinvolti, la partecipazione agli incontri informativi dei cittadini nei quattro Comuni è stata altamente positiva. Adesso il percorso si chiuderà con un momento di discussione in plenaria durante il quale coloro che hanno presenziato ai precedenti incontri nel proprio Comune di residenza, potranno scambiarsi idee e opinioni e soprattutto avanzare proposte per migliorare l’assetto complessivo del sistema di protezione civile locale. Un’occasione unica per far sentire protagonisti i cittadini che per la prima volta collaboreranno in maniera fattiva con le istituzioni in una materia così importante qual è la protezione civile.